#review: “Illuminae” di Amie Kaufman e Jay Kristoff

illuminaeTitolo: “Illuminae”
Autore: Amie Kaufman e Jay Kristoff
Genere: sci-fi / young adult
Pagine: 599
Prezzo: 22€ (copertina rigida)
Pubblicazione: 2016
In una frase: Stupendo da vedere, un po’ meno da leggere
Consigliato: generalmente a tutti (anche a chi non va pazzo del genere sci-fi), soprattutto per lo stile del libro

Quel giorno, quando si è svegliata, Kady pensava che rompere con Ezra sarebbe stata la cosa più difficile da affrontare. Poche ore dopo il suo pianeta è stato invaso. Anno 2575: il cielo di Kerenza, un pianeta poco più grande di un granello di sabbia coperto di ghiaccio e sperduto nell’universo, si oscura all’improvviso. Tra le esplosioni e le urla degli abitanti terrorizzati, una squadra d’assalto della… una potente corporation interstellare, dà inizio all’invasione. Ed Ezra e Kady, che si rivolgono a malapena la parola, sono costretti a cercare insieme una via di fuga. Alcuni giorni dopo, però, un mortale… mutante inizia a diffondersi a bordo di una delle navi sulle quali si trovano i due ragazzi e gli altri superstiti. Come se non bastasse, AIDAN, l’intelligenza artificiale che dovrebbe… pare essersi trasformato nel nemico. E nessuno dei militari incaricati delle operazioni di salvataggio sembra intenzionato a spiegare ciò che sta accadendo. Quando Kady riesce ad accedere a… strettamente riservate, le è subito chiaro che l’unica persona che può aiutarla è anche l’unica con la quale pensava non avrebbe più avuto nulla a che fare.

So già che scrivendo questo post diventerò la pecora nera di tutta la community di bookstagram, booktube e quant’altro, ma purtroppo Illuminae non mi ha convinto. Ma vi spiego perché secondo me dovreste comprarlo lo stesso.

La narrazione si sviluppa quasi esclusivamente nello spazio, a bordo di 3 navi spaziali in fuga da un recente attacco ai danni di un piccolo pianeta fatto da una misteriosa compagnia interstellare, che sta adesso inseguendo le altre navi per evitare che l’universo sappia cosa è successo. I protagonisti della storia sono Katy ed Ezra, anche se ad un certo punto del  romanzo farà il suo ingresso AIDAN, l’intelligenza artificiale di una delle navi che diventerà il terzo (se non il secondo) personaggio più importante della storia.

Katy ed Ezra si trovano su due navi diverse quando un virus comincia a diffondersi e a far impazzire chiunque venga a contatto con esso. E la nave nemica, la Lincoln, si avvicina ogni minuto che passa. Come se non bastasse, il virus comincia a devastare proprio la nave su cui si trova Ezra, mentre Katy può comunicare con lui solo per messaggi. Comincia così per Katy una corsa contro il tempo per salvare chi ancora non è stato contagiato dal virus, ma soprattutto Ezra. Ma le cose si fanno ancora più complicate quando AIDAN, l’intelligenza artificiale della nave su cui si trova Ezra e che è stata spenta perché autrice di un atto mostruoso, viene riattivata per cercare di sfuggire alla Lincoln. Ma niente andrà come previsto.

La particolarità di questo libro è che la storia non viene raccontata in modo lineare e dal punto di vista degli autori, ma attraverso materiale raccolto e ordinato a seconda degli eventi accaduti: troviamo quindi email, messaggi, file della sorveglianza e comunicati che ci spiegano e raccontano ciò che è accaduto ai protagonisti durante il loro viaggio. Questa cosa può spaventare perché si può aver paura di non riuscire ad immedesimarsi nei personaggi e di non entrare a pieno nella storia, ma in realtà la narrazione è coinvolgente e anche i personaggi riescono ad assumere una propria dimensione senza l’aiuto di descrizioni esterne.

In più la storia è un continuo mistero e i colpi di scena si susseguono uno dopo l’altro, cosa che mi ha fatto divorare il libro. Nonostante le 600 pagine di lunghezza infatti si fa abbastanza in fretta a finire il libro, proprio a causa del tipo inusuale di narrazione. Inoltre diverse pagine del libro sono molto particolari perché hanno magari una sola parola, oppure gli schemi delle varie navi disegnate, o ancora frasi scritte nelle forme più diverse. Insomma, più che un libro questo è un’opera d’arte.

Vi starete sicuramente chiedendo quindi perché non sia soddisfatto. E qui devo fare una premessa: non è il mio libro. Il mio giudizio, in questo caso più che mai, è estremamente soggettivo perché non sono un amante del genere sci-fi. Il fatto che la storia sia ambientata nello spazio non mi fa immergere nella narrazione (forse anche a causa della mancanza delle parti descrittive) e il tutto mi è rimasto molto asettico e lontano. E purtroppo ho fatto molta fatica a seguire i dialoghi fra i personaggi. Nel libro infatti viene usato un linguaggio estremamente colloquiale (proprio perché tipico di email e messaggi) con abbreviazioni, parolacce e espressioni tipiche adolescenziali, in cui però io non mi sono riconosciuto, e che in momenti carichi di tensione ho trovato un po’ fuori luogo.

Ma nonostante questo penso che tutti dovreste leggere Illuminae. Innanzitutto perché come ho detto il mio è un giudizio di parte, e perché tutto sommato la storia e i personaggi sono sviluppati molto bene (Katy è una vera bomba e AIDAN mi è piaciuto molto, anche se forse la sua storia sa un po’ di “già visto”). E poi è un libro unico nel suo genere: il modo in cui è scritto e in cui è materialmente fatto (con immagini dettagliatissime, alcune pagine completamente nere e lo stile in generale) è veramente da oscar. Insomma, dategli una chance. Anche se a me non ha fatto impazzire.


VOTO: 3/5

3 stars


Acquista subito “Illuminae” su Amazon: edizione cartacea oppure ebook

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: